North Wyoming

Wyoming, the Equality State
Giulio

Il mio viaggio 2005 è stato incentrato su due zone: le Black Hills (al confine ovest del South Dakota) e l'accoppiata Yellowstone e Grand Teton (al confine ovest del Wyoming). Le due zone sono separate da circa 550 miglia di strada che potrete coprire guidando lungo la parte settentrionale del Wyoming e passando tra scenari diversissimi e molte attrazioni da non perdere. Mettete in preventivo un paio di giorni per coprire senza fretta questo tratto.

Devils Tower National Monument

In una zona sostanzialmente pianeggiante del Wyoming dal nulla si innalza una delle più bizzarre formazioni rocciose degli States. La Devils Tower è difficile da descrivere perché non assomiglia a nulla e, se possibile, è ancor più difficile credere che quell'oggetto sia davvero un prodotto della Natura.
Chiunque abbia visto Incontri Ravvicinati del Terzo Tipo avrà già una idea di ciò di cui sto parlando, ma vedere la Devils Tower dal vero è una esperienza davvero unica.

North Wyoming

La Devils Tower

Una visita alla Devils Tower non vi prenderà poi molto tempo. Il National Monument è piuttosto piccolo e non c'è molto altro da fare oltre ad ammirare la Tower, fare qualche foto e passeggiare lungo uno dei pochi trail. Un trail semplice e molto interessante è il Tower Trail (1.3 miglia)che si dipana lungo la base del monumento e vi permetterà di ammirare la Devils Tower a 360 gradi.
Con circa 3 ore sarete in grado di apprezzare quasi tutto ciò che la Devils Tower ha da offrirvi.
Se volete fermarvi a dormire nei dintorni del monumento le soluzione migliore è la piccola Sundance (vi consiglio l'ottimo Bestwestern) che dista circa 28 miglia. Se dopo aver visitato la Devils Tower volete proseguire verso ovest a 61 miglia troverete Gillette, dove non mancano motel e fastfood delle catene più famose. Se invece siete diretti verso est allora una delle tante cittadine delle Black Hills in South Dakota dovrebbe fare al caso vostro.
L'accesso alla Devils Tower è gratuito se avete il National Park Pass. Secondo me vale anche la pena spendere qualche minuto tra i negozietti alle porte del parco dove troverete un sacco di souvenir inspirati agli alieni del famoso film di Steven Spielberg.

Bighorn Canyon NRA

Una delle cose più spettacolari della Bighorn Canyon NRA è il contrasto che si crea tra le montagne ricoperte di verdi prati e fiori (che incontrerete lungo la Hwy-14A) e l'ambiente semi-desertico della Bighorn Canyon NRA stessa.
Dopo aver lasciato la Devils Tower il paesaggio che incontrerete dirigendovi verso ovest lungo la I-90 non ha molto da offrire per quasi 150 miglia. Poi, quasi all'improvviso, montagne immense cominceranno a delinearsi all'orizzonte e poco dopo aver imboccato la Hwy-14 comincerete a salire, tornate dopo tornate, lungo una strada ripida e completamente avvolta nel verde dei prati e delle foreste che la circondano. A fine Giugno i prati erano ricoperti di fiori gialli e viola che rendevano lo scenario spettacolare e l'aria frizzante di montagna impregnata di un fresco e dolcissimo odore.
Ormai siete già all'interno della Bighorn National Forest. A circa 30 miglia da Rochester, WY la Hwy-14 si biforca in due byways. La Hwy-14 continua verso sud-ovest e viene denominata Bighorn Scenic Byway ed offre attrazioni quali lo Granite Pass, le Shell Falls ed il Shell Creek Canyon.
Se però siete diretti verso la Bighorn Canyon NRA allora imboccate la biforcazione nord. Questa è la Hwy-14A e prende il nome di Medicine Wheel Scenic Byway. La strada continua a salire e sinceramente non posso consigliarvi molto di più che abbassare il finestrino, respirare aria di montagna e guidare avvolti in questi scenari da fiaba tra montagne dalle vette innevate, prati e fiori. Questa è una di quelle esperienze che vi porterà a miglia e miglia di distanza da qualsiasi problema della vita quotidiana.
Dopo circa 40 miglia la Hwy-14A comincia a scendere in modo molto veloce e ripido. Quasi senza avviso, lo scenario di montagna comincia a scomparire e un ambiente semi-desertico ne prende il posto. Non c'è quasi fusione tra questi due scenari, quasi come se il deserto e la montagna rifiutassero di trovare un compromesso. A questo punto siete praticamente all'ingresso della Bighorn Canyon NRA.

North Wyoming

Il Bighorn Canyon visto da uno dei viewpoints

La visita di questo parco non vi prenderà molto più di un paio d'ore ma saranno due ore in cui potrete ammirare un ambiente veramente unico e bellissimo. La Bighorn Canyon NRA è sostanzialmente formata da tre overlook sul canyon. La strada sale velocemente ed i tre overlooks vi porteranno a contatto con tre facce del canyon. L'Horseshoe Bend overlook è quasi a livello del Bighorn Lake (il lago che si trova sul fondo del canyon). Se però siete alla ricerca di un vero e proprio punto panoramico allora continuate verso nord e sia il Devil Canyon Overlook che il Barry's Landing overlook non vi lasceranno delusi. Il paesaggio è assolutamente mozzafiato e la cosa più bella è che ne potrete godere in quasi totale solitudine. Qui il vento trasporta l'odore del deserto e il blu del Bighorn Lake crea un magnifico contrasto con le pareti altissime e biancastre del canyon. Dopo la visita al canyon, Lovell è sicuramente un'ottima scelta per pernottare. Il Super8 è tra i più economici motel che abbia incontrato. Il livello non è altissimo ma per $40 è comunque ok.

Chief Joseph Scenic Byway & Beartooth Scenic Byway

Se volete entrare a Yellowstone da nord-est ci sono due scenic byways che mi sento di consigliare. La Chief Joseph Scenic Byway e la Beartooth Scenic Byway. Sarà abbastanza difficile vederle entrambe ma qualunque scegliate sarà un'esperienza indimenticabile.
Se avete pernottato a Lovell, WY proseguite verso est fino a Deaver, WY. Qui dovrete scegliere quale byway volete percorrere.
Se optate per la Beartooth Byway allora dirigetevi verso nord lungo la Hwy-310 e poi verso ovest lungo la 308 direzione Red Lodge, MT. Da qui comincia la Beartooh Scenic Byway (Hwy-212). Quando passai per questa zona il primo tratto della byway era chiso per delle riparazioni alla strada. Il tratto che abbiamo visto è quello ad ovest del Beartooth Pass e rimane tra le memorie indimenticabili del viaggio del 2005. A fine Giugno lo scenario intorno alla byway era ancora totalmente avvolto nella neve con laghi ghiacciati, prati innevati e marmotte che si aggiravano con fare sospetto alla ricerca di qualche fiore. Se doveste capitare in questa zona quando la neve si è sciolta, ricordate che ci sono diversi trail per esplorare questa meravigliosa area a piedi. Altrimenti godetevi questo spettacolo dai vari viewpoints o semplicemente dal finestrino della vostra macchina, ne vale sicuramente la pena.
Se a Deaver, WY optate per la Chief Joseph Scenic Byway, allora prendete la Hwy-114 verso Cody, WY. A Cody imboccate la Hwy-120 verso nord e dopo circa 17 miglia prendete la Chief Joseph Scenic Byway (Hwy-296).
Anche questa è sostanzialmente un strada di montagna. Tra i viewpoint che vi consiglio c'è il Dead Indian Pass overlook dove con lo sguardo potrete spaziare su tutta la pianura sottostante e le montagne dalle forme aguzze che avvolgono questa zona.
Proseguendo passerete per il Clark Fork Canyon, un canyon profondissimo che non è facile aspettarsi in una zona di montagna come questa, e poi per il Sunlight Bridge (il ponte più alto del Wyoming) immerso nell'omonimo e bellissimo Sunlight Basin. Mentre attraversate la pianura noterete montagne dalle forme che ricordano molto le montagne di Glacier NP ma,ormai, siete quasi alle porte di Yellowstone NP e non vi resta che cominciare ad esplorare anche questa meraviglia delle Rocky Mountains.